La traduzione nella vita di tutti i giorni

Sapevate che non esiste un solo tipo di traduzione?

Il famoso linguista Roman Jakobson, ad esempio, ne ha individuati tre:

  1. Traduzione intralinguistica, cioè all’interno della stessa lingua. Quando riformuliamo una frase, o definiamo in termini diversi una parola o un concetto, stiamo, di fatto, traducendo. Nella vita di tutti i giorni, insomma, ciascuno di noi è un traduttore!
  2. Traduzione interlinguistica, ovvero tra due lingue: è l’accezione più usata e conosciuta del concetto di traduzione.
  3. Traduzione intersemiotica: si interpreta un segno linguistico mediante uno o più segni non linguistici (segni visivi, illustrazioni, film). Ne sono esempio la trasposizione di un libro in film o l’uso dei sottotitoli.
Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Marco/Cav
    Set 30, 2008 @ 18:00:02

    Georges Mounin identifica nella sua opera “Teoria e storia della traduzione” anche le seguenti operazioni linguistiche:

    trascrizione, quando un messaggio orale passa alla sua forma scritta (lavoro del ricercatore linguistico che fissa un dialetto non scritto partendo dalla sua forma parlata come egli stesso la sente usare dai suoi informatori)
    translitterazione, quando un messaggio scritto lo si fa passare da una data scrittura a un’altra, compiuta semplicemente sulla forma scritta (es. passaggio lettera per lettera da un testo italiano allo stesso in linguaggio Morse)

    P.S. E’ un libero davvero molto interessante! 🙂

    Rispondi

  2. biblitra
    Set 30, 2008 @ 19:44:57

    Grazie mille! I tuoi contributi sono sempre molto interessanti, e perciò graditissimi!

    Rispondi

  3. Marco/Cav
    Set 30, 2008 @ 21:59:36

    Figurati. Leggendo il tuo post mi sono ricordato del libro di Mounin e mi sono andato io stesso a rileggere quelle distinzioni che lui aveva attuato per distinguere la traduzione da altre operazioni letterarie di stampo “transizionale” (nel senso che vi è appunto una transazione da una forma a un’altra, che sia linguistica, semantica o altro).
    Piuttosto, è per me un piacere trovare spunti interessanti come quello riportato da te.
    Un saluto,

    Marco

    Rispondi

  4. Flavia
    Ott 07, 2008 @ 08:29:06

    😀 il video che mi hai segnalato mi fa morire dal ridere, ma anche preoccupare tremendamente perchè è tutto così vero, di iperbolico c’è proprio poco!

    Rispondi

  5. Mary
    Ott 08, 2008 @ 14:42:51

    Ciao! Ho trovato per caso questo blog che reputo davvero molto interessante, soprattutto perchè proviene da una persona che è interessata alla traduzione (e, a quanto ho capito, si è già avviata alla professione) che ha fatto LIN alla statale…

    Scusa se scrivo in questo post che non c’entra molto, ma è il più recente, volevo chiederti alcune cose sulla tua scelta della specialistica, se credi che possa averti aiutato nella carriera di traduttrice o no…

    Scusa ancora per il disturbo, ti auguro una buona giornata!

    Mary

    Rispondi

  6. biblitra
    Ott 09, 2008 @ 13:14:44

    Ciao Mary, ti ringrazio molto!
    Che dirti…se sei interessata a LIN, forse stai facendo Mediazione Linguistica (magari ci vediamo sul forum di Studentistatale?) In questo caso, ti avviso: molte delle cose che hai fatto in questi 3 anni ti verranno riproposte. Avrai già sentito questa lamentela molte volte!

    Il mio personale parere, PERO’, è che la specialistica serva: la preparazione culturale che ti dà è molto solida, studi le tue lingue ancora per due anni, e, anche se è brutto dirlo, ti dà un “pezzo di carta” molto valido. Certo, non è questo pezzo di carta che certifica la nostra reale preparazione, ma, per quello che ho potuto constatare finora (la mia esperienza non è ancora molto vasta, però!), molte agenzie di traduzione non prendono nemmeno in considerazione i laureati triennali. Quando non si ha esperienza, insomma, sono queste cose a fare la differenza!

    Spero di averti chiarito qualche dubbio…In ogni caso, io sono sempre qui, se hai altre domande! ^^ E se hai un blog, linkamelo la prossima volta, mi raccomando!

    A presto,
    Chiara

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: