“Translation fail”

Recentemente, a una mia collega, è capitato di ricevere un’e-mail in inglese palesemente tradotta dal tedesco con un traduttore automatico. Infatti, con qualche sforzo, siamo riuscite a ricostruire la frase originale in lingua teutonica, grazie anche alla struttura molto riconoscibile (come, ad esempio, il verbo in fondo alla frase, cosa impossibile da fare in inglese).

Inutile dire che si rischiano figure a dir poco pessime.

Oltre a dare un’idea di scarsa professionalità, si corre il rischio di scrivere cose scorrette, quando non insensate, o addirittura offensive, perché non si è in grado di rendersi conto dell’attendibilità della traduzione proposta. Un esempio? Guardate qui.

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Brouillard
    Mar 08, 2010 @ 19:28:01

    Ciao, ho letto questo tuo interessantissimo blog. Complimenti per le capacità che già dimostri cosi giovane! Io mi sono ”
    improvvisato” traduttore per un forum da circa un anno, tanto per farmi le ossa, ma il risultato è piuttosto appagante. Sono conscio che farne una professione, per me non specializzato, potrebbe essere molto dura, ma è una strada che voglio tentare 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: