Quanto costi?

Questa è una delle domande che mi viene rivolta più spesso. E non solo da potenziali clienti, ma anche da parenti e amici incuriositi dalla mia “strana” professione. È anche una delle domande più gettonate sui forum di traduttori: quanto costa una traduzione? Quanto mi devo far pagare?

Naturalmente (altrimenti non sarei qui a parlarne!), non è affatto facile rispondere a questa domanda, poiché non esiste una risposta univoca, chiara e universale. Non solo perché non c’è una tariffa fissa per le traduzioni, di qualsiasi tipo siano, ma anche perché uno stesso traduttore può praticare tariffe molto diverse tra di loro.

Andiamo con ordine. In generale, il costo di una traduzione varia da poche euro a diverse migliaia di euro, e questo dipende soprattutto da:

  • la lunghezza del testo, e con essa la sua unità di misura (a parola, a cartella, tariffa oraria, tariffa forfettaria…)
  • la tipologia del testo e il grado di specializzazione richiesto
  • il traduttore/l’agenzia a cui ci si rivolge: un’agenzia che commissiona la vostra traduzione a un traduttore esterno potrebbe chiedervi quasi il doppio di quello che vi chiederebbe lo stesso traduttore, mentre uno studente non professionista, né professionale potrebbe chiedervi un quarto di questa cifra
  • la qualità e la professionalità che si cercano: naturalmente, maggiori sono e maggiori sono i costi a cui si andrà incontro. Non potete pretendere che un liceale produca una traduzione qualitativamente impeccabile, come non potete pretendere che un traduttore professionista vi offra i suoi servizi per poche euro all’ora.
A sua volta, uno stesso traduttore può richiedere cifre diverse a seconda:
  • del mercato nel quale si colloca il committente (è un’agenzia? Un cliente diretto? Un committente occasionale o una società che promette un rapporto continuativo?)
  • dell’argomento, della tipologia di testo e del grado di specializzazione richiesto
  • di qualsiasi altra cosa che conta per lui: quanto gli piace quell’argomento? Quanto gli piacete voi? Quante ore di ricerca dovrà impiegare per il vostro testo?
Volete comunque farvi un’idea di quali cifre stiamo parlando? Un buon punto di partenza è sicuramente il Tariffometro. Non esistono comunque dei tariffari ufficiali e il mercato è molto variegato. C’est la vie. E per sapere quanto costo io, basta chiedere!
Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Per i clienti /4: Una guida alla serenità! « Traduzioni
  2. Trackback: Traduttori freelance: un lavoro che vale | futuro freelance

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: