La differenza tra traduttore e interprete, questa sconosciuta

Dialogo realmente svoltosi tra me e un potenziale cliente stamattina al Metef-Foundeq, la fiera dei metalli di Verona (è solo quello più significativo, ma ce ne sono stati molti altri più o meno simili, purtroppo):

TRADUTTRICE: “Buongiorno, sono una traduttrice freelance dall’inglese, tedesco e francese all’italiano. La sua azienda ha per caso bisogno di questo genere di servizio? Ne usufruite già?”
CLIENTE: “Guardi, mi lasci il suo biglietto da visita che se più tardi passa dal nostro stand qualche straniero la chiamo e mi dà una mano.”
T: “No, scusi, non sono qui per fare l’interprete in fiera. Faccio traduzioni… Testi scritti, ha presente?”
C: “…”
T: “Beh, arrivederci e grazie del suo tempo.”

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Silvia
    Mag 02, 2012 @ 12:47:24

    A me è successa una situazione simile. All’offerta di servizi di traduzione mi è stato risposto che cercavano una segretaria con conoscenza delle lingue. Ho cercato di far capire che sono due cose diverse, ma non capisco perché ci sia ancora così tanta confusione sulla nostra professione. La gente sa di più cosa fa, per dire, un astrofisico.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: