La bellezza del tedesco

Ammettiamolo: quando dici ai tuoi conoscenti tedeschi “Mi piace il suono della vostra lingua” e perfino loro rimangono sbigottiti, qualche domanda devi pur portela.

Io l’ho fatto, ho provato a dare la colpa alla mia professoressa del primo anno di università, che poteva avermi fatto il lavaggio del cervello sostenendo che il tedesco è la Sprache der Liebe (la lingua dell’amore), ho cercato di convincermi che mi sbagliavo… ma niente, non riuscivo e non riesco a pensare che il tedesco sia una brutta lingua! Come scrive Sabrina Bottaro in questo bell’articolo (che almeno dimostra che non sono l’unica pazza!),

Il Tedesco si ama o si odia, ma credo che non si possa non amarlo, come puoi non amare una lingua razionale ma appassionata, intellettuale ma sensibile, una lingua in cui mettersi alla prova più delle altre, una lingua in cui ragionare, come il buon vecchio latino.

Cercando in rete, ho trovato anche questi dieci buoni motivi per imparare il tedesco redatti da Bastian Sick (che da anni scrive divertenti articoli sulla grammatica tedesca, il suo uso e abuso, la sua bellezza e le sue stranezze). Ne cito solo alcuni:

1. Per capire i testi dei Tokio Hotel e cantare con la corretta fonetica.

2. Per poter scrivere una lettera d’amore a Bill Kaulitz (il cantante dei Tokio Hotel).

4. Per poter impressionare gli amici con parole come “Fußballweltmeisterschaftsendrundenteilnehmer” (“finalisti del campionato mondiale di calcio”) oppure “Überschallgeschwindigkeitsflugzeug” (“aereo a velocità supersonica”).

5. Per poter leggere Goethe in versione originale. E naturalmente non solo Goethe, ma anche tutti gli altri classici tedeschi, compresi Heinz Erhardt, Wilhelm Busch e Loriot.

6. Per poter non solo mostrare a tutti di guidare una Porsche, ma anche per poter dire a tutti che questo modello di auto non si pronuncia né “Porsch” né “Porschie”.

10. Per poter ottenere la parte del cattivone nel prossimo film di James Bond.

Sono ironici, certo, ma c’è da aggiungere che in italia molti datori di lavoro cercano giovani che conoscano questa lingua e non li trovano, e già questa dovrebbe essere una buona motivazione per tanti ragazzi e ragazze che storcono il naso… Oltre all’innegabile bellezza dei Paesi di lingua tedesca, natürlich.

Detto questo, non è che non trovi divertenti cose come questa! 🙂

http://iwastesomuchtime.com/

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: L’interprete tedesco e la scimmia di Justin Bieber | Traduzioni e altre storie
  2. elisir73
    Giu 26, 2013 @ 15:21:27

    ciao! leggo oggi questa riflessione con la quale concordo in pieno. anche a me piace il suono del tedesco, quello bello, quello “pulito”, quello in cui le parole vengono pronunciate velocemente ma per intero, magari a bassa voce come fanno loro.
    Certo, se poi ti capita un bavarese…bè, lì è tutta un’altra storia. 🙂
    e poi vuoi mettere tra dire “caramella” e dire “Suessigkeiten”?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: