La curiosità del traduttore

Articolo interessante e azzeccato per una giornata in cui sto spaziando dal disturbo ossessivo compulsivo ai trattamenti superficiali, passando per l’abbigliamento sportivo!

Tra le righe

Il primissimo testo che tradussi durante la mia carriera universitaria, nell’ambito del primo corso di traduzione dallo spagnolo all’italiano, fu un articolo del traduttore spagnolo Xosé Castro Roig, “La curiosidad como aprendizaje”. Il titolo della mia versione italiana è  “La curiosità come apprendimento”.

La curiosità e il desiderio di imparare sono le caratteristiche che contraddistinguono l’uomo dalla bestia e che ci permettono di migliorarci costantemente ed espandere i nostri orizzonti. E per il traduttore, la curiosità è il pane quotidiano. D’altronde, chiunque sia appassionato di lingue non può che essere una persona curiosa, non può che essere alimentato dal desiderio di scoprire ed esplorare le diverse possibilità di una lingua nuova e, di conseguenza, le caratteristiche, le tradizioni e ogni aspetto relazionato a un paese e alla sua cultura.

Tuttavia, a differenza del semplice  studioso di lingue, il traduttore deve fare un passo ulteriore. Egli deve sapere un po’ di…

View original post 232 altre parole

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: